Uncategorized

I RIFIUTI?  UNA RISORSA! PAROLA DI GREEN GAME!

Continua il viaggio di Green Game in Campania. Tappa dopo tappa si moltiplicano i consensi per il format didattico dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi in alluminio CIAL, carta e cartone COMIECO, plastica COREPLA, vetro COREVE e per l’acciaio RICREA che ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi e le loro famiglie ad una corretta raccolta differenziata.

Dove si conferiscono gli scontrini fiscali?” e “le scatole della pizza da asporto?” Sono due domande apparentemente semplici ma alle quali, nella maggior parte dei casi, rispondiamo in maniera errata. Green Game è nato proprio per semplificare il concetto di raccolta differenziata, sensibilizzando i più giovani sui benefici di un corretto riciclo dei rifiuti.

Il contest è diviso in due fasi: durante la prima vengono trasferiti concetti legati alla raccolta differenziata, un interessante momento di scambio di opinioni ed idee tra i giovani ed il relatore Alvin Crescini ed una seconda parte dove si verificano le nozioni apprese, attraverso l’attività di gamification che ingaggia una sana competizione tra studenti.

Entusiasmante l’appuntamento di venerdì al Liceo Scientifico A. Diaz di Caserta.

Presente nella tappa di Caserta e di Castel Volturno il dott. Francesco Carluccio, Responsabile Area Territoriale del Concorzio Ricrea: “E’ stato davvero entusiasmante partecipare ed essere qui con i ragazzi. Li ho visto molto partecipi all’iniziativa e sicuramente si sono arricchiti di nozioni e informazioni che porteranno a casa e daranno un contributo fattivo al miglioramento della raccolta differenziata. Evviva Green Game!”

Esperienza molto positiva– ha dichiarato il Prof. Guido Guerrierodel Liceo Scientifico Diaz – I ragazzi hanno vissuto una giornata diversa e molto formativa”.

Sabato doppio appuntamento a Caserta all’Istituto Tecnico Buonarroti.

Martedì lo staff si sposterà nelle Scuole di Avellino.

Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea sono Consorzi nazionali no profit, nati per volontà di legge e si occupano su tutto il territorio italiano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti dai Comuni italiani tramite raccolta differenziata. In Italia, mediamente, ogni anno, si producono circa 11 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio. Di questi, il sistema dei Consorzi nazionali ne recupera oltre il 78%, vale a dire: 3 imballaggi su 4.

Green Game è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e da Regione Campania.

 

Tutte le informazioni sul sito www.greengame.ite sul profilo Facebook “Greengameitalia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *