GREEN GAME 2016: UN’EDIZIONE STRAORDINARIA!!!

Pubblicato il

Si è conclusa lunedì 19 dicembre, con la finalissima regionale, l’edizione 2016 di Green Game, l’innovativo progetto didattico di CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE, RICREA, RILEGNO, i 6 Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi.

Dopo le Marche, la Puglia e la Sicilia, il format ha interessato quasi 12.000 studenti della regione Lazio che, in quasi 3 mesi, hanno perfezionato le proprie conoscenze su un argomento così importante come la raccolta differenziata.

Il tour iniziato il 4 ottobre ha coinvolto 53 Istituti Superiori Secondari di II Grado, 107 docenti e il progetto ha permesso di proporre ai ragazzi 870 quesiti sulla raccolta differenziata. A questi numeri vanno aggiunte la portata sul profilo facebook “Greengameitalia” (19.700 utenti) e le migliaia di visualizzazioni su youtube.

Anche il programma televisivo “Green Game”, in onda in questi giorni su Rete Oro, ha raggiunto apprezzabili indici di ascolto, segno evidente del successo del progetto che proprio grazie all’estensione televisiva raggiunge un altro target molto importante, quello delle famiglie.

E anche gli organi di stampa si sono adoperati per amplificare e sostenere il progetto: 258 articoli pubblicati ed interesse sempre crescente fino al servizio che il TG3 Nazionale andato in onda il 21 dicembre nell’edizione delle ore 14:20.

Un successo dettato dai numeri ma anche dalla passione e dalla voglia di ampliare in modo più capillare possibile il messaggio dei Consorzi di Filiera, promotori dell’iniziativa.

Green Game è nato come metodo di comunicazione per una fascia generazionale che va dai 14 ai 18 anni per sensibilizzarli sulla “corretta” raccolta differenziata ma soprattutto per spiegare i meccanismi successivi alla raccolta: “Il nostro ruolo” spiega il dott. Gennaro Galdo, Responsabile della Comunicazione del Consorzio Cial è quello di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti da Green Game nel Lazio e ci auguriamo che l’iniziativa sia servita da spunto agli studenti ma anche alle loro famiglie.

Un doveroso ringraziamento va agli Enti che hanno appoggiato e sostenuto l’iniziativa (Green Game è patrocinato da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Lazio, USR Lazio e Roma Capitale); agli organi di stampa sempre disponibili e collaborativi e, soprattutto, ai Docenti e ai Dirigenti Scolastici che hanno creduto in questo progetto fin dall’inizio diventando i primissimi sostenitori coinvolgendo i loro studenti, i veri ed indiscussi protagonisti del format.

Congratulazioni ai vincitori: la 1^L dell’IIS G. Galilei di Roma (CAMPIONE REGIONALE GREEN GAME LAZIO), alla 2^A del Nautico Colonna (2^ classificata per la categoria “Scuole di Roma”), alla 2^A e alla 2^E del Leonardo Da Vinci di Fiumicino (rispettivamente 1^ e 2^ classificati per la categoria “Scuole fuori Roma”), alla 1^A del Liceo Primo Levi (3^ classificata per la categoria “Scuole di Roma”) alla 1^C del Liceo Classico Varrone (3^ classificata per la categoria “Scuole fuori Roma”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *